Capitale effervescente dell’isola di Maiorca e dell’arcipelago delle Baleari, la città portuale di Palma di Maiorca riflette da sola tutta la diversità che caratterizza le Isole Baleari.

Impregnata delle tradizioni dei diversi popoli che vi si sono insediati nel corso dei secoli, Palma è una città cosmopolita, ricca della mescolanza di influenze di illustri civiltà come fenici, romani, bizantini, musulmani e cristiani. Tante civiltà che hanno segnato l’evoluzione della città e l’hanno plasmata per trasformarla in una città moderna e attraente, la cui influenza oggi va ben oltre l’arcipelago. L’ampia varietà di attività che offre, sia urbane che balneari , culturali e ricreative , la rende una meta turistica molto apprezzata dai visitatori stranieri.

Vedi Offerta da 55,00 € Maiorca: camera doppia o doppia Superior con colazione opzionale per 2 persone all'Hotel Amic Gala

Vedi Offerta da 59,00 € Palma di Maiorca: camera doppia o Superior per 2 con colazione opzionale e/o vista mare all'Hotel Amic Horizonte

Vedi Offerta da 171,00 € Maiorca: camera doppia Superior con mezza pensione per 2 persone presso H10 Casa del Mar 4*

Il suo centro storico medievale, uno dei più grandi d’Europa, è un invito alla scoperta delle tradizioni storiche, culturali e gastronomiche dell’isola più grande dell’arcipelago.

La città di Palma di Maiorca

Situata nel sud dell’isola, nella baia di Palma, circondata da alte colline ricoperte di macchia e pini marittimi, la città di Palma è delimitata dal promontorio di Cala Figuera a ovest, e da Cabo Blanco a est. Se la baia stessa è piuttosto satura di hotel e club destinati al turismo di massa, Palma ospita un affascinante centro: il pittoresco centro storico (chiamato “Casco Antigo”) con il suo labirinto di vicoli colorati e i suoi monumenti emblematici. Distribuita su poco più di 200 kmq, Palma è l’ ottava città della Spagna per popolazione permanente: circa 441.000 abitanti, ovvero poco più della metà della popolazione totale dell’isola, di cui il 20% di stranieri, per lo più sudamericani. Durante l’ alta stagione turistica, Palma vede la sua popolazione moltiplicarsi per 10.

La città fu battezzata “Palma” nel XVIII secolo, poi fu aggiunta “de Mallorca ” (“Palma de Mallorca” in catalano e castigliano) durante il XIX secolo. Un nome che si riferisce alle palme ricevute durante il trionfo a Roma di Quinto Cecilio Metello, che fondò la città nel 123 aC. sui villaggi preistorici e fenici al largo di Valencia. Il nome di Palma ricorda anche le tante palme presenti in città.


Origini di Palma di Maiorca nell’antichità

In epoca romana, Palma era un porto strategico nel Mediterraneo , a metà strada tra Europa e Africa, e così suscitò l’invidia di molti popoli: Vandali, Bizantini, Vichinghi e Almoravidi che vi si succedettero prima che la città non diventasse la prospera capitale del Regno di Maiorca (nel XIII e XIV secolo), successivamente assorbita dalla corona di Spagna. Visse così una prima età dell’oro nel Medioevo, come testimoniano i principali edifici storici della città risalenti a questo periodo e presentanti un’architettura in stile gotico, in particolare la Cattedrale, ma anche di stile composito, moresco, catalano e modernista . Anche la scoperta delle rotte marittime e la cartografia partecipano a questa età dell’oro.

Palma prosperò di nuovo con lo sviluppo della marina a vapore nel XIX secolo, che aprì l’intera isola. All’inizio del XX secolo le antiche mura cittadine furono distrutte per far posto a viali il cui tracciato ricalca quello delle fortificazioni. Il numero degli abitanti della città portuale aumentò quindi rapidamente. Oggi Palma, soprannominata La Ciutat (“la città”), dal nome medievale, vive principalmente di entrate turistiche.


Cosa vedere, cosa fare a Palma di Maiorca?

Se Palma da sola riceve un gran numero di visitatori stranieri, provenienti principalmente dal Nord Europa (Germania, Regno Unito e Francia, in misura minore), è a causa della sua eccezionale posizione geografica ai margini del Mediterraneo, del suo clima favorevole tutto l’anno e il suo fascino culturale. Sono state così realizzate residenze di fascia medio-alta sulle alture della città per poter soddisfare le crescenti esigenze del turismo, senza (troppo) snaturare l’ambiente urbano.

Palma si distingue dalle grandi metropoli europee per la sua autenticità e il suo attaccamento alle sue radici, come dimostra il mantenimento dell’attività agricola alla periferia della città e nel resto dell’isola. Alcuni quartieri, tuttavia, come El Arenal a est, o Magalluf e Palmanova a ovest, saturi di alberghi, locali e ristoranti, hanno perso ogni traccia di vita culturale e sono diventati dei veri e propri punti neri del turismo. Quindi allontanati della baia per scoprire l’autentica e altrettanto festosa Palma, che può vantarsi di avere uno dei più grandi complessi gotici d’Europa .

L’ arte moderna è visibile anche a Palma, dove visse e morì Joan Miró. A lui è dedicata anche una fondazione.

Che siate amanti della storia, della cultura o dei piaceri del mare, a Palma troverete qualcosa per trascorrere bei momenti in coppia, con gli amici o con la famiglia come una asseggia nel centro storico di Palma per scoprire i suoi cortili e giardini più belli. Goditi la freschezza dei vicoli bui del Casco Antigo che ospitano vecchie case dall’architettura variegata con magnifici cortili. La parte bassa della città ha più di 60 palazzi aristocratici e residenze borghesi di carattere, chiamate “Can” (“casa) o”Cal”(” casa di … “), di cui Can Oms e Can Bordils sono le più conosciute così i come graziosi giardini dove regnano pace e tranquillità, come S’Hort del Rei o Jardin del Bisbe.

Anche il centro storico di Palma è un luogo vivo e vivace dove è bello passeggiare o mangiare sulla terrazza di un caffè.

C’è l’ex sede dell’Inquisizione spagnola che oggi è una grande piazza aperta nel mezzo del quartiere dello shopping, occupata da artisti e musicisti di strada. A pochi minuti, Calle de Sant Miquel, delizierà gli amanti dello shopping.

Con i suoi artisti di strada, le sue terrazze animate, i suoi negozi e i suoi numerosi ristoranti che offrono una cucina tradizionale e varia , il Casco Antigo è il vero cuore pulsante della città! A Palma, come nel resto dell’isola, la gastronomia è diventata un fenomeno culturale e il mercato è fatto di vere vetrine di prodotti tradizionali, riflesso di una cultura e di un’identità.

I mercati dell’isola e di Palma in particolare si sono oggi svincolati dalla loro etichetta “agricola” per diventare delle vere e proprie fiere gastronomiche dove si viene principalmente ad assaggiare i prodotti locali. Tra i mercati più emblematici di Palma : i mercati di Pere Garau , Santa Catalina , El Olivar , San Juan , il mercato ecologico di Plaza de los Patines o il Mercat 1930.


Visita le chiese, i musei e i monumenti storici di Palma di Maiorca

Scopri l’imperdibile Cattedrale di Palma, conosciuta anche come “La Seu”. È diventato il simbolo della città con la sua imponente facciata impreziosita da un enorme rosone che si affaccia sulla baia. È il secondo edificio più grande della Spagna, dopo la Cattedrale di Siviglia. Ospita superbe vetrate colorate e si distingue per alcune fantasie di Antonio Gaudi, a cui fu affidata la riconfigurazione del coro tra il 1904 e il 1914. La vista sulla baia da La Seu è mozzafiato!


Il Palazzo Reale dell’Almudaina

Di fronte a La Seu, anche il Palazzo Reale dell’Almudaina è uno dei luoghi imperdibili di Palma. Si tratta di un antico palazzo arabo che divenne la residenza ufficiale dei monarchi di Maiorca nel XIII e XIV secolo prima di diventare quello dei re di Spagna. Ancora oggi è utilizzato dal re Felipe VI per le cerimonie ufficiali. La costruzione del primo alcazar, scolpito nell’ocra luminosa dell’arenaria di Maiorca, risale al 1281. L’attuale castello è il risultato delle trasformazioni subite durante i vari regni.

Palazzo dell’Almudeina

Non esitate a visitare le strade del vicino quartiere ebraico, che un tempo era un quartiere fiorente dove ebrei e musulmani convivevano in pace. È una delle parti meno conosciute della città, che tuttavia ha belle piazze, chiese gotiche, cortili, ecc. Passeggiarvi permette di tornare indietro nel tempo fino al medioevo. È in questo quartiere che si trovano i bagni arabi di Palma e il Museo di Maiorca, che presenta in particolare bellissime collezioni di dipinti e ceramiche di stile gotico, barocco e rinascimentale. Prenditi il ​​tempo per passeggiare nei giardini dei bagni arabi (“Baños árabes”) e scoprire i rari resti ancora intatti che testimoniano la presenza musulmana a Palma. Osserva la cupola che poggia su 8 colonne che formano archi a ferro di cavallo.

Situata nell’omonima piazza vicino al lungomare, La Llotja è un’ex borsa commerciale costruita da Guillem Sagrera nel XV secolo e che incarna l’apice dell’architettura gotica civile a Palma.

Ancora oggi abitato da suore che vi confezionano e vendono gustosi biscotti, il Convento di Santa-Clara è un luogo tranquillo dove è bene fermarsi per una visita degustativa.

Situata lontano dalle vie turistiche della città nella piazza omonima, la Basilica de Sant Francesc (o “Basilica di San Francesco”) è anche un edificio molto suggestivo da includere nel programma delle vostre visite.

Vedi Offerta da 55,00 € Maiorca: camera doppia o doppia Superior con colazione opzionale per 2 persone all'Hotel Amic Gala

Vedi Offerta da 59,00 € Palma di Maiorca: camera doppia o Superior per 2 con colazione opzionale e/o vista mare all'Hotel Amic Horizonte

Vedi Offerta da 171,00 € Maiorca: camera doppia Superior con mezza pensione per 2 persone presso H10 Casa del Mar 4*

La città nasconde anche molti musei, tra cui la Fondazione La Caixa, una fondazione d’arte ospitata nel Gran Hotel situato in plaça Weyler, il cui edificio stesso è notevole con la sua bella facciata decorata con vetro, ferro battuto e legno, e che racconta parte della storia della città.

Fondato più di recente, il museo Es Baluard presenta collezioni eclettiche di arte moderna e contemporanea , di artisti come Picasso, Cézanne, Miró, Gauguin, Magritte, Polke, Barceló o Schnabel; sia all’interno che all’esterno dell’edificio. Alcune opere sono visibili anche dal porto.

Il Castello di Bellver (letteralmente “Castello di Bellavista”), situato a tre chilometri dal centro storico di Palma su una collina ricoperta di pini, offre infatti una vista panoramica della città. Costruito nel XIV secolo in stile gotico mediterraneo, era la dimora dei re dell’isola.

Se hai ancora un po ‘di tempo, non esitare a visitare:

l' arena di Palma , nota anche come "  Colosseo delle Baleari" ;
il Consolat de la Mar, ex sede del tribunale marittimo che ora ospita la presidenza del governo delle Isole Baleari;
la fortezza di Saint-Charles, il museo di storia militare di Palma;
gli antichi bastioni della città romana a Dalt Murada ;
il Convento di Saint-François; la chiesa di Sant Miquel de Palma;
il museo Palau March, o anche il " Poble Espanyol ", situato a ovest del centro storico, che raccoglie fedeli riproduzioni dei principali edifici dell'architettura spagnola. Un vero e proprio museo a grandezza naturale progettato dall'architetto spagnolo Chueca Goitia, aperto al pubblico negli anni '70.

Il parco marino e le spiagge più belle di Palma

Situato sotto la Cattedrale, il Sea Park ospita un vasto lago di acqua salata con getto d’acqua, circondato da spazi verdi, dove è bene riposarsi. Con i mezzi pubblici puoi anche raggiungere facilmente una delle bellissime spiagge situate vicino a Palma, ad esempio Playa de Palma (a est della città) o Playa de Cala Major, Playa de Lletas, Playa Oratori de Portals , Playa de Cala Portals Nou , Playa del Rey, Playa de Cala Comtessa (a ovest).

Anche Cala Nova, Punta Cas Catala e Punta de Sa Cova sono famose spiagge facilmente raggiungibili dal centro.


Visita le Grotte di Genova

Situate a sud ovest di Palma nella nuova zona residenziale omonima, le Grotte di Genova sono raggiungibili anche in autobus da Plaça d’Espanya. Scoperte nel 1906, a 36 metri sotto terra, sono le più piccole dell’isola. La loro visita è comunque interessante.


Cose da fare nei dintorni di Palma di Maiorca

Palma è il punto di partenza di numerose escursioni e attività sportive molto diverse, come quelle che si possono trovare sull’isola. Salpa per la principale catena montuosa dell’isola, la Serra de Tramuntana , e goditi escursioni di tutti i livelli per scoprire la grande ricchezza della sua flora, con viste mozzafiato sul mare!
Trascorri una giornata con la famiglia al Katmandu Park

Situato a una quindicina di chilometri da Palma, il parco divertimenti di Katmandu è il luogo ideale per trascorrere una giornata di svago con la famiglia . Attrazioni originali e varie, un percorso acquatico, un campo da minigolf…


Quando andare a Palma?

Palma gode di un clima tipicamente mediterraneo con una temperatura media annua di 18 ° C e scarse precipitazioni. È quindi piacevole rimanere lì, qualunque sia il periodo dell’anno.

Nota : i mesi di ottobre e novembre sono i più piovosi e le gelate sono possibili tra la fine di novembre e la metà di marz . Rimangono comunque rari, come le nevicate, e sono di bassa intensità. È quindi del tutto possibile soggiornare a Palma in inverno.

Trascorrere le vacanze di Natale è anche molto piacevole! La Plaza Mayor ospita in particolare un grazioso mercatino di Natale dove è possibile acquistare dolci e pasticcini tradizionali, oltre a santon e altre decorazioni natalizie.

Una pista di pattinaggio sul ghiaccio è installata anche nel Parc de Ses Estacions, per la gioia di grandi e piccini!

D’altra parte, è meglio evitare di soggiornare a Palma durante i mesi estivi . Non solo le temperature possono raggiungere i 38 °, ma la città conosce in questo periodo un picco di frequentazione, che le priva parte del suo fascino.

Preferisci i mesi da gennaio a maggio o da ottobre a dicembre, che sono più tranquilli. Palma poi riscopre la sua dimensione umana e la sua autenticità , senza rinunciare al suo spirito festoso.

La città è particolarmente vivace nel periodo del carnevale (in febbraio-marzo) poi durante le tradizionali processioni pasquali .

Avviso per gli appassionati di vela! Ogni anno dal 1982, ad agosto, si tiene la “ Copa del Rey ”, una delle più grandi regate del Mediterrane , che allieta la baia di Palma e il porto con bellissime barche a vela.

Vedi Offerta da 55,00 € Maiorca: camera doppia o doppia Superior con colazione opzionale per 2 persone all'Hotel Amic Gala

Vedi Offerta da 59,00 € Palma di Maiorca: camera doppia o Superior per 2 con colazione opzionale e/o vista mare all'Hotel Amic Horizonte

Vedi Offerta da 171,00 € Maiorca: camera doppia Superior con mezza pensione per 2 persone presso H10 Casa del Mar 4*

Vedi le Offerte, i Prezzi e le Recensioni di Alla Scoperta di Palma Di Maiorca su Groupon dove trovi tanti sconti e coupon vicino a te.

Se Non Ci Sono Offerte Prenota e Risparmia Ora Su eDreams.it. Prezzo Minimo Garantito