Google I/O, il colosso americano svela il Pixel 6a e mostra il Pixel 7

Come ogni anno, Google organizza il suo evento Google I/O per annunciare vari sviluppi e progressi nel suo lavoro. Come previsto, l’azienda ha presentato ufficialmente il Pixel 6a e ha persino colto l’occasione per mostrare alcune foto del futuro Pixel 7.

Alla sua conferenza annuale di Google I/O, il colosso americano ha presentato ufficialmente il suo nuovo smartphone di fascia media, il Pixel 6a. Fisicamente, non differisce molto da Pixel 6 e Pixel 6 Pro. Offre comunque un dorso diviso in due parti con colori distinti da un’ampia fascia contenente i sensori fotografici.

È disponibile in verde “salvia”, “ciottolo” o grigio chiaro “antracite”. Misura 152,2×71,8 mm per uno spessore di 8,9 mm, che non è molto sottile, ma alla fine è spesso quanto il Pixel 6 e il Pixel 6 Pro. Peso 178 grammi.

Quali caratteristiche tecniche per Google Pixel 6a?

Lo smartphone Google Pixel 6a ha uno schermo OLED da 6,1 pollici con una frequenza di aggiornamento di soli 60 Hz dove Pixel 6 e Pixel 6 Pro offrono rispettivamente 90 e 120 Hz, quindi uno scorrimento più fluido. Ha una definizione di 1080×2400 pixel e la protezione Corning Gorilla Glass 3. C’è un lettore di impronte digitali sotto lo schermo.

Il cellulare ha una batteria con una capacità di 4400 mAh che supporta la carica a 18 watt che non è molto e non consente una ricarica molto veloce. Non si parla qui di ricarica wireless o inversa, una funzionalità riservata ai modelli di fascia alta. ilPixel 6a è dotato dello stesso chip di Pixel 6 e Pixel 6 Pro, un Tensor sviluppato da Google e prodotto da Samsung.

C’è anche un chip di sicurezza integrato, Titan M2 per proteggere i dati degli utenti in modo hardware, come in Samsung e più recentemente Honor (solo su alcuni modelli). Ha poi 6 GB di RAM e uno spazio di archiviazione di 128 GB secondo lo standard UFS 3.1. Sfortunatamente, non è possibile aggiungere una scheda di memoria.

Connettività molto ampia e due fotosensori sul retro

In termini di connettività, Pixel 6a è compatibile 5G con il supporto della tecnologia eSIM e offre Wi-Fi 6 E oltre a Bluetooth 5.2 e NFC. È alimentato da Android 12 con la promessa di 5 anni di aggiornamenti.

Offre un suono stereo dai suoi due altoparlanti. Infine, per la parte fotografica, il Pixel 6a ha un sensore principale da 12.2 megapixel in grado di gestire scatti grandangolari con apertura a f/1.7 associato ad un altro sensore da 12 megapixel per foto in ultra grandangolare oltre 114 gradi con apertura a f/2.2.

Inoltre si può contare sia sulla stabilizzazione ottica che digitale. Per i selfie, il Pixel 6a è dotato di un sensore frontale da 8 megapixel. Puoi contare sulle funzioni Gomma magica, Tono reale, Anti-sfocatura, Panorama e molte altre modalità di scatto e modifica dell’immagine. Lo smartphone è in grado di filmare con definizione Ultra HD a 60 fotogrammi al secondo.

Viene fornito con un cavo da USB-c a USB-C, un estrattore del vassoio della scheda SIM e un adattatore da USB-A a USB-C ma senza un alimentatore come Samsung o Apple.

Prossimamente, lo smartphone Google Pixel 6a avrà un prezzo di 459€.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.