Vacanze per Sub. Come organizzare un viaggio perfetto in 5 destinazioni da sogno

Scegliere bene la destinazione del proprio viaggio per sub è fondamentale. Ad esempio, immergersi a Rangiroa, nella Polinesia francese, per “inaugurare” l’ Open Water sarebbe una pessima decisione. Allora come faccio a scegliere la destinazione migliore per il mio viaggio di immersione?

L’obiettivo della tua vacanza subacquea

A seconda del tuo livello, puoi decidere di organizzare le tue vacanze subacquee in luoghi molto diversi. Tra le migliori destinazioni per trascorrere, se sei alle prime esperienze, troverai ad esempio l’isola di Koh Tao o Koh Lipe in Thailandia o la Grande Barriera Corallina in Australia. Se il tuo livello è avanzato vorrai sicuramente approfittare dei relitti di Marsiglia o dei passi della Polinesia francese.

Il budget del mio viaggio subacqueo

Naturalmente, se vuoi immergerti a buon mercato, devi preferire destinazioni vicine a dove vivi. Inoltre, è possibile fare immersioni a prezzi ragionevoli a Koh Phi Phi o Koh Lipe in Thailandia o a Hurghada e Marsa Alam in Egitto.

Ci sono anche numerosi resort per immersioni che hanno offerte all-inclusive a prezzi molto competitivi. Se stai cercando un’esperienza subacquea di lusso, potresti preferire destinazioni con alloggi e hotel che offrono uno standard più elevato e attrezzati per questo tipo di avventura, senza dover immergerti in fondali sabbiosi privi di flora o fauna.

Tra le migliori destinazioni per vacanze subacquee di lusso, troverai ad esempio Koh Samui e Phuket in Thailandia o l’incredibile Polinesia francese, che offre un ambiente eccezionale, luoghi da ricordare e un’infrastruttura di prima classe.

Koh Samui

Immersione a tema

Inoltre, se vuoi vivere un’esperienza subacquea unica, probabilmente preferirai prenotare un’immersione a tema. Ad esempio, puoi prenotare un viaggio di snorkeling in Norvegia o un viaggio per vedere capodogli alle Azzorre.

Puoi anche scegliere di immergerti con gli squali bianchi o migliaia di sardine durante la Sardine Run in Sud Africa. Ma, ancora una volta, è importante assicurarti che il tuo livello di immersione ti permetta di trarre il massimo vantaggio da queste straordinarie esperienze.

Il modo migliore sarebbe quello di contattare direttamente agenzie specializzate in viaggi subacquei per organizzare il tuo viaggio o scegliere quelle che organizzano pacchetti vacanza con attività di immersione subacquea o snorkeling.

Vacanze subacquee alla ricerca di una specie

Puoi anche scegliere la tua destinazione in base alle specie sottomarine che vivono nelle acque di un determinato paese. Se sogni di immergerti con gli squali balena, dovrai prenotare il tuo soggiorno e le immersioni a Cozumel, in Messico o a Hin Daeng e Hin Muang in Thailandia. Se, invece, vuoi immergerti con le mante, dovresti visitare la Polinesia francese o fare una crociera subacquea alle Maldive.

Qual è il periodo migliore per un viaggio subacqueo?

Una volta che hai scelto la tua destinazione di immersione, devi scegliere con cura il periodo della tua vacanza. Infatti, al di là del tempo e delle condizioni fuori dall’acqua, le condizioni subacquee e la vita marina locale possono variare notevolmente da stagione a stagione.

Le stagioni e le condizioni dei tuoi viaggi subacquei

Spesso le stagioni delle destinazioni non sono le classiche quattro. Ad esempio, è preferibile prenotare il tuo viaggio di immersione in Polinesia francese durante la stagione secca, tra aprile e novembre perché la stagione calda è molto piovosa.

Condizioni subacquee per la tua vacanza

Allo stesso modo, devi tenere conto delle condizioni subacquee quando organizzi il tuo soggiorno subacqueo. Sebbene le condizioni meteorologiche e subacquee siano spesso collegate, le correnti oceaniche da sole possono rovinare le tue immersioni.

Inoltre, in Thailandia, le condizioni subacquee non saranno tutte uguali da un capo all’altro del paese. La visibilità è molto scarsa nel Golfo della Thailandia e nelle isole di Koh Samui, Koh Phanghan e Koh Tao da novembre a febbraio, quando è il periodo migliore per immergersi a Koh Phi Phi, Ko Lipe e Phuket nel Mare delle Andamane.

La fauna sottomarina durante le tue vacanze subacquee

Per organizzare al meglio il proprio viaggio è fondamentale conoscere il ciclo di migrazione e riproduzione delle specie. Questo è ancora più vero se vuoi fare un’immersione a tema.

Ad esempio, se vuoi organizzare il tuo viaggio subacqueo nella Polinesia francese, è importante considerare i seguenti periodi.

  • A giugno: riproduzione di cernie a Fakarava.
  • Da giugno a ottobre: ​​periodo migliore per nuotare con le mante.
  • Da agosto a ottobre: ​​periodo migliore per nuotare con le megattere.
  • Da dicembre a marzo: periodo migliore per immergersi con squali martello e aquile di mare.

Prenota la tua escursione subacquea

Una volta definito il tipo di viaggio che desideri e il momento migliore per andare, dovrai guardarti intorno per trovare l’offerta migliore. Ma attenzione, è importante, soprattutto in alcune regioni del mondo, scegliere i migliori diving center o resort.

Prendi in considerazione la prenotazione di un buon hotel, ma assicurati di controllare la qualità del centro immersioni, i suoi istruttori e le attrezzature.

La tua vacanza per sub al giusto prezzo

Pochi lo sanno, ma quando prenoti un pacchetto immersioni che include hotel e immersioni, spesso puoi ottenere sconti esclusivi sulle tariffe delle camere. Naturalmente, se prenoti l’hotel e le immersioni separatamente, pagherai un prezzo più alto.

Prenota un viaggio di immersione con il centro giusto

La maggior parte dei centri di immersione sono professionali e dispongono di ottime attrezzature. Tuttavia, quando prenoti in una in una zona non troppo turistica, potresti prenotare in un centro che non rispetta le disposizioni di sicurezza o che non si prende cura della tua attrezzatura subacquea.

Sappiamo per certo che alcuni centri non controllano le proprie apparecchiature o lo fanno molto raramente. Quandi, quando prenoti, ricordati di assicurarti che ci sia in loco un centro diving in regola e ben attrezzato.

Organizzazione del viaggio e documenti visto e passaporto

Quando si parte per un viaggio all’estero, è indispensabile assicurarsi di disporre di un passaporto valido e di un visto, se necessario. Si prega di notare che alcuni siti specializzati consentono di richiedere un visto online.

Certificato medico

Alcuni paesi hanno un maggiore controllo sulla pratica di questo sport e in alcuni casi può essere richiesto un certificato medico. Nella Polinesia francese, ad esempio, molti centri richiedono un certificato per subacquei di età superiore ai 75 anni.

Inoltre, se non si è effettuata alcuna immersione per più di 6 mesi, è raccomandato fare un’immersione di riabilitazione. Quest’ultima non è obbligatoria e di solito si svolge in un sito di immersione relativamente facile con un istruttore attento e un piccolo gruppo di altri sub. Ciò consente ai subacquei di iniziare il loro viaggio di immersione in buona forma.

Assicurazione viaggi

L’assicurazione non è richiesta per le immersioni, ma è consigliato stipularla. Alcune compagnie assicurative sono specializzate nelle immersioni. L’assicurazione viaggi non costa tanto e può tornare molto utile in caso di problemi prima o durante la vacanza.

5 immersioni da fare almeno una volta nella vita

Le immersioni subacquee sono sempre più di moda e i viaggi organizzati per questo tipo di attività sono in pieno boom. È più che dimostrato, che quando qualcuno prova a fare immersioni ne rimane affascinato, diventa una passione e inizia a sognare di volare verso nuove destinazioni e scoprire cosa nascondono le sue acque. Per questo motivo, parleremo dei migliori punti di immersione.

Immersioni subacquee e viaggi

Come abbiamo detto prima, le immersioni affascinano sempre di più e sempre più persone decidono di provarle, formarsi e ottenere il brevetto da sub per sfruttare al meglio i propri viaggi.

Grazie a questo, le persone si innamorano di quello che si chiama “turismo sottomarino “, ovvero non si viaggia solo per i paesaggi, la cultura, il cibo e le persone di un paese, ma se ne scoprono anche i fondali marini.

L’immersione è qualcosa che ti prende, finisce per diventare una passione e alla fine finisci per pianificare i tuoi viaggi in base al fatto che tu possa immergerti o meno.

Grazie a questo sono nati tour operator specializzati in immersioni subacquee e viaggi organizzati molto specifici pensati esclusivamente per i subacquei.

Prima di ciò, come abbiamo detto prima, ricorda che se hai intenzione di fare un’immersioni subacquee dovresti stipulare un’assicurazione viaggio per essere ben coperto dai rischi. La subacquea è uno sport che ha i suoi rischi ed essere ben assicurati può tutelarti.

Le spese sanitarie in destinazioni internazionali come quelle che proponiamo sono costose, a maggior ragione, se malauguratamente dovresti avere degli incidenti subacquei, le cure potrebbero costarti molto care. Inoltre, non fa male coprire voli, bagagli o altre prenotazioni e attività che si possono svolgere.

Le 5 Migliori mete per immersioni subacquee

Un’immersione nel Mar Rosso

BLUE REEF RESORT MARSA ALAM

Iniziamo con la destinazione più popolare, le immersioni nel Mar Rosso. L’Egitto è il più richiesto tra i subacquei per 3 motivi:

  • È relativamente vicino.
  • Puoi immergerti quasi tutto l’anno in ottime condizioni. Il miglior periodo è tra marzo e dicembre.
  • I fondali sono spettacolari.

Se ti piacciono le navi affondate (relitti) ti consigliamo la rotta nord dove scoprirai la famosa SS Thistlegorm, Carnatic o Salem Express.

Se preferisci qualcosa di più selvaggio come le immersioni con gli squali martello, gli squali pinna bianca oceanici o gli squali volpe, la tua destinazione è il Triangolo d’oro (Brothers, Daedalus & Elphinstone) nei mesi estivi.

Immersioni alle Maldive

Le Maldive sono un paradiso per le immersioni dove puoi immergerti tutto l’anno, sì, in aree diverse a seconda della stagione.

Da ottobre a giugno puoi goderti le crociere più famose e richieste, quelle della rotta dei 4 atolli. Qui, oltre alle meravigliose pareti di corallo, si possono osservare ad esempio squali pinna bianca, martello, barracuda, squali nutrice, mante o lo squalo balena gigante.

Se invece vuoi immergerti da giugno a novembre, dovresti andare a nord, nell’atollo di Baa, dove puoi fare snorkeling nella baia di Hanifaru con una delle più grandi aggregazioni di mante del pianeta e persino squali balena.

Entrambi i percorsi sono meravigliosi. Inoltre, per immergerti alle Maldive hai 2 opzioni:

  • Vivi a bordo (cioè soggiornando su una nave all-inclusive)
  • Fallo da un hotel o resort e parti da lì per immergerti ogni giorno.

Scopri le immersioni in Indonesia


Hotel InterContinental Bali Resort, Jimbaran

La terza destinazione subacquea da non perdere e che vi presentiamo è l’Indonesia.

Più di 17.000 isole e 2 milioni di chilometri quadrati fanno dell’Indonesia una delle aree più ricche di biodiversità del pianeta .

Come puoi immaginare, essendo così grande potrai avere condizioni di immersione perfette durante tutto l’anno in diverse aree che ora ti spieghiamo.

Tra aprile e ottobre ti consigliamo le zone di Bali, Komodo, Sulawesi o Borneo dove troverai un gran numero di mante giganti, tartarughe, coralli in perfette condizioni e piccole forme di vita come cavallucci marini pigmei o pesci rana. Una meraviglia.

Se invece vai tra novembre e marzo, ti consigliamo di scegliere la parte più orientale del paese, nello specifico Raja Ampat, un paradiso che ti farà innamorare e dove vedrai splendidi giardini di corallo e innumerevoli specie e vita ovunque.

In ogni caso, se non puoi scegliere una data, non ti preoccupare, ovunque andrai e in qualsiasi data troverai buone condizioni e ti godrai a pieno le immersioni più spettacolari del pianeta.

Immersioni a Cocos (Isla del Coco, Costa Rica)

Ora vi presentiamo una destinazione leggermente più esotica da far venire l’acquolina in bocca: Cocos Island.

Questa è una destinazione perfetta per andarci tutto l’anno con l’acqua a una temperatura molto buona (tra i 24 ei 30 gradi) e sempre piena di vita.

Se puoi scegliere, ti consigliamo di andare da giugno a dicembre (stagione delle piogge) dove il mare è più mosso e c’è meno visibilità a causa del plancton, ma questo rende le immersioni pura azione e adrenalina : potrai goderti l’intera catena alimentare e in piena attività degli squali.

Tra dicembre e maggio (stagione secca) avrai un mare più calmo, meno pioggia e anche molta azione. Quindi non rimarrai deluso.

Viaggio subacqueo in Mozambico

Continuiamo con il tocco esotico scendendo nel sud dell’Africa, una meta alquanto sconosciuta e davvero spettacolare: il Mozambico.

Le immersioni in Mozambico sono impressionanti perché potrai goderti alcuni degli animali più grandi della Terra.

Sarai in grado di immergerti tutto l’anno e anche indipendentemente da quando andrai, avrai sempre l’opportunità di vedere squali balena e razze, nonché squali e tutti i tipi di vita tropicale.

Ma non finisce qui, se andate tra luglio e ottobre potrete ammirare la migrazione della megattera che si dirige verso nord alla ricerca di un luogo più gradevole dove partorire e accudire i suoi piccoli, uno spettacolo da vedere.

E se hai giorni e ne hai voglia, puoi mettere la ciliegina sulla torta e completare il viaggio con un safari nel Kruger Park in Sud Africa e incontrare elefanti, giraffe o leoni.

Come puoi vedere, un viaggio subacqueo super completo da non perdere, fallo almeno una volta nella vita.

Lascia un commento